L'ABBAZIA

L’abbazia delle Tre Fontane è situata a Roma nel luogo sacro dove si ricorda il martirio di San Paolo avvenuto nel 67 d.C. e tradizionalmente deve il suo nome alle tre sorgenti miracolose nate dal contatto della testa dell’apostolo sul terreno dopo la decapitazione.

Negli Annali del Papa è scritto che nel 1140 papa Innocenzo II fece restaurare il gruppo di edifici trovato allora in stato di abbandono e, allontanati gli ultimi cluniacensi rimasti, «lo assegnò per gratitudine a san Bernardo e alla congregazione cistercense».

Oggi tutta la zona è circondata da splendide piante di eucalyptus che i monaci trappisti piantarono con successo a partire dal 1870 per favorire la bonifica della zona, allora malarica.

Lo studio e la conoscenza approfondita di questa pianta portò la comunità trappista alla produzione, nel 1873, dell’Estratto di eucalyptus, subito apprezzato per le spiccate proprietà balsamiche e antisettiche, ed in seguito dell’Eucalittino, gradevole digestivo dal profumo intenso ed aromatico.

Molto più recentemente, grazie al ritrovamento di una vecchia ricetta, è iniziata la produzione della birra che si avvale della secolare sapienza dei monaci dell’abbazia. Per affinarne la qualità sono trascorsi alcuni anni di intenso lavoro e, finalmente, a Maggio del 2015 le è stato attribuito il marchio ATP (Authentic Trappist Product).

Scopri di più visitando il sito ufficiale dell’abbazia delle Tre Fontane.